Cinque Terre & Riviera,  Guide & Territorio

Corniglia: guida completa da una prospettiva locale

Guida completa di Corniglia, terzo borgo delle Cinque Terre costituito da un piccolo centro abitato sul crinale della collina. Corniglia è caratterizzato da piccole terrazzine sul mare, case colorate e dall’assenza dell’accesso diretto al mare. Scopri in questa guida le sue peculiarità e le attrazioni da vedere assolutamente!

Storia

Le sue origini risalgono all’epoca Romana e al Medioevo, periodo in cui il territorio venne suddiviso in feudi. Durante l’epoca delle Repubbliche Marinare, la repubblica di Genova ebbe il monopolio dell’intera costa e visitando il borgo si possono oggi ammirare le rovine di un’antica torretta costruita in quel periodo a scopo difensivo contro gli attacchi dei nemici provenienti dal mare.

This image has an empty alt attribute; its file name is photo-1551107119-7f2c2537b354-1024x683.jpg

Guida di Corniglia: Attrazioni principali

Corniglia si trova a 100 metri sul livello del mare. Il miglior modo per arrivare al centro storico è attraverso una scalinata che collega la stazione ferroviaria al paese (circa 300 gradini) o prendendo la navetta.

La Chiesa di San Pietro

Le sue origini risalgono al 14esimo secolo e si trova nella piazza principale del borgo. Presenta alcuni elementi gotici simili alle altre chiese delle Cinque Terre. La sua facciata è composta da marmo di Carrata e un rosone sempre dello stesso materiale.

Terrazza di Santa Maria

Punto panoramico mozzafiato, è raggiungibile semplicemente seguendo la via principale. Da qui si possono ammirare anche tramonti stupendi!

Oratorio dei Disciplinati di Santa Caterina

Nella piccola piazza di Largo Taragio si trova questo oratorio del 18esimo secolo. La sua peculiarità è il soffitto sopra l’altare, che raffigura uno scorcio di cielo.

Spiagge

Se da Corniglia vuoi scendere al mare dovrai camminare un po’..ma verrai ricompensato!

  • Marina di Corniglia: è la spiaggia più vicina da raggiungere partendo dal centro del paese. Imboccando le scale in direzione Vernazza si può arrivare ad una piccola baia composta da ciotoli. Non è molto grande ma l’acqua cristallina di aspetta!
  • Spiaggi di Guvano: dalla stazione potrai vedere i cartelli con le indicazioni. Dovrai oltrepassare un tunnel con il costo di 5 euro per il passagio e lungo circa 15 minuti, parte della vecchia linea ferroviaria. Questa spiaggia è abbastanza famosa perché spiaggia hippie durante gli anni 80.
  • Spiaggione di Corniglia: si trova vicino alla stazione ed è spesso affollato. Attenzione: a volte non è accessibile a causa della marea o frane.
This image has an empty alt attribute; its file name is photo-1559686331-63e16cedf980-2.jpg

Consigli locali:

– Se vuoi fare goderti il mare e il silenzio ti consiglio la Marina, è piccola ma splendida.

– Per trovare diversi punti panoramici perditi tra le stradine del borgo, scoprirai tesori nascosti!

– Il seentiero SVA02 Manarola – Corniglia è tra i pià facili e panoramici dell’intera costa. Controlla se è aperto!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.